Come accedere alle proprie pagine web

Cosa è il "sito del docente"

Grazie al "sito docente", un tempo "bacheca elettronicha", i docenti possono immettere e modificare delle informazioni utili agli studenti, anche se non si trovano in segreteria didattica o presso l'Università. E' possibile infatti:

  • apporre avvisi on-line, come se la pagina web fosse la bacheca in vetro davanti alla porta del vostro ufficio (o la porta stessa);
  • caricare dispense, risultati degli esami e altri file utili;
  • dare informazioni sul ricevimento e le lezioni;
  • riportare il proprio curriculum e i programmi delle materie.

Tali informazioni sono visibili via internet al mondo intero, ma è possibile limitare l'accesso solo ad alcune tipologie di utenti sfruttando la versatilità di googledrive. Ricordate che i cambiamenti di orario di ricevimento vanno comunicati in Segreteria Didattica, e che gli aggiornamenti del curriculum e dei programmi vanno sempre mandati alla Segreteria che aggiorna il sito web di Dipartimento. E' questo il sito dove le informazioni vengono "centralizzate".

 

Usare il proprio spazio web
icona googlesites

Lo spazio per pubblicare il proprio sito personale è già a disposizione dei docenti e fa parte dei servizi google che l'Università ottiene in quanto cliente del servizio di posta.

Il servizio è Googlesites. I docenti usano un modello molto scarno, che contiene gli elementi essenziali che devono essere pubblicati. In aggiunta, il docente può inserire altre pagine e informazioni, grazie alla versatilità di Googlesites.

Un consiglio: imparate a usare bene prima googledrive e a caricare dispense e file sulle sue cartelle. Gestite i permessi per rendere le cartelle visibili a tutti o solo a certi gruppi di utenti.
Un esempio di come fare è spiegato in quattro diapositive (vedi allegato poco più in basso).

Successivamente, sarà facile collegare le suddette cartelle alle pagine web di googlesites.

 

Come attivare il proprio spazio web usando il modello già pronto
icona dei servizi google

Il Dipartimento di Economia mette a disposizione dei docenti un modello già pronto.
E' il modello al quale bisogna attenersi, per estetica e contenuti.
Molti contenuti non sono obbligatori, ma alcuni si:

  • i dati di contatto;
  • i link ai curriculum vitae;
  • i link ai programmi.

Per attivare il proprio spazio web, seguire questi 10 passi:

  1. Accedere a GMAIL. In alto a destra trovare l'icona formata da 9 quadratini, cliccare e scegliere "SITES".
  2. Cliccare su "CREA" (nella versione classica).
  3. Cliccare su "Sfoglia la galleria per altri modelli"
  4. Compare una finestra per la scelta. Cliccare su "Terza versione di un modello, ecc...."
  5. Cliccare su "SELEZIONA", tornerete alla schermata della creazione sito.
  6. Nel campo "Assegna un nome" scrivete Cognome e Nome (es: "Rossi Federico").
  7. Potete cliccare su "CREA", in alto a sinistra. Dopo 10 secondi, il sito è creato (anche se vuoto).
  8. ...riempire il sito...
  9. In alto a destra cliccare "CONDIVIDI".
  10. In "Modifica" -> "Avanzate" scegliere la prima opzione: "ATTIVO, pubblico su web".
Riempire le pagine personali
icona con matita di google

Per modificare e riempire le pagine personali si usa un editor simile al Microsoft Word, ma con molte meno funzioni.

Per imparare, visionate i filmati consigliati due paragrafi prima.

Per esemplificare al massimo, riportiamo alcuni passi, validi per quasi tutte le pagine:

  • vi è una icona a forma di matita, in alto a destra, cliccarla per abilitare la modifica.
  • Nella pagina, scrivere, sovrascrivere, digitare, cancellare testo, inserire i link e gli elementi che si vogliono.
  • Cliccare sul tasto blu "SALVA" che è comparso al posto della matita.

E se inavvertitamente si cancella una delle pagine? Le diapositive qui di seguito spiegano come fare.